Microcitrus Australasica – Limone Caviale

famiglia
Microcitrus

Categoria
Piante da frutto

Temperatura minima
– 5°

Esposizione
Soleggiata, Parzialmente Ombreggiata

Fogliame
Sempreverde

Altezza
2 – 3 mt.
Larghezza
1,5 – 2 mt.

Microcitrus Australasica – Limone Caviale

Il citrus australasica, anche noto con i nomi di Australian Finger Lime o semplicemente Finger lime, è un agrume dalla polpa granulosa che cresce bene nel nostro clima e che, per la consistenza e la forma della sua polpa, è stato ben presto ribattezzato limone caviale o caviale vegetale.Al contrario dei limoni e delle altre piante del genere citrus alle quali siamo abituati, il finger lime cresce con andamento arbustivo, tanto che secondo il sistema tassonomico Swingle, non fa parte del genere agrumi ma in un genere correlato di “Microcitrus”. I suoi frutti commestibili stanno richiamando molta attenzione.

Consigli di coltivazione

Il citrus australasica è originario dell’Australia e la sua coltivazione è di facile attuazione sia in vaso, sia in giardino. Negli ultimi anni è esplosa la passione della coltivazione di agrumi in vaso, tale pratica, un tempo, era diffusa solo al nord Italia per esigenze climatiche. Oggi, lungo tutto lo stivale, sono sempre più numerosi gli utenti che decidono di coltivare agrumi in vaso.Nell’elenco degli agrumi (o microagrumi) da poter coltivare in vaso in giardino, in terrazza o in balcone, spunta il limone caviale, il Citrus australasica, un frutto interessante e dalla consistenza insolita.

Da non dimenticare

Come premesso, coltivare il citrus Australasica è facile sia in vaso, sia in giardino. La coltivazione di Citrus Australasica è “obbligata” in vaso per chi abita al Centro-Nord: il Citrus Australasica resiste solo alle leggere gelate quindi non è adatto alla coltivazione all’aperto. Chi abita al centro e nell’Italia Settentrionale dovrà riparare il Citrus australasica nei mesi invernali, trasferendolo in un locale al chiuso e ben luminoso. Durante la fioritura bisognerà provvedere a costanti irrigazioni. E’ in questo periodo dell’anno (da marzo) che sarà necessario somministrare concime a base di potassio per facilitare la produzione dei frutti.