Arancio Amaro Scannellato

famiglia
Citrus Auriantum

Categoria
Piante da frutto

Temperatura minima
– 5°

Esposizione
Soleggiata, Parzialmente Ombreggiata

Fogliame
Sempreverde
Altezza
15 mt. dopo 50 anni
Larghezza
8 mt. dopo 50anni

Arancio Amaro Scannellato – Aurantium Caniculata

Albero da frutto dall’abbondante fioritura e fruttificazione. Variazione dell’Arancio amaro, dai frutti di forma molto particolare, con scannellatura che ricoprono la buccia. Bellissima pianta ornamentale, dai fiori di colore bianco profumati. Nel periodo invernale tenere la pianta al riparo dal gelo, in un luogo luminoso dalle temperature costanti, annaffiando con moderazione.

Consigli di coltivazione

Come concimare: concimare a partire da marzo fino a novembre con concime per piante da fiore, liquido o granulare, almeno una volta ogni 30 giorni.
Come irrigare: se piantata in giardino irrigare solo nei periodi di prolungata siccità . Se vive in vaso bagnare con una certa regolarità.
Come potare: nel tardo inverno, durante il riposo vegetativo, oppure dopo la fioritura, tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, eliminare i rami incrociati, deboli o disordinati per mantenere una forma sana e duratura.

Da non dimenticare

Rispetto agli altri agrumi è meno soggetto ad attacchi di parassiti in quanto è una pianta rustica, comunque è sensibile al virus della tristezza degli agrumi ed al Mal secco, fungo che provoca l’occlusione dei vasi interrompendo il trasporto della linfa; in quest’ultimo caso è consigliabile proteggere le piante dalle avversità meteoriche come la grandine, eliminare i rami infetti ed eseguire trattamenti preventivi con fungicidi a base di rame.